Cosenza, il medico responsabile delle vaccinazioni anti-Covid si è suicidato

cosenza,-il-medico-responsabile-delle-vaccinazioni-anti-covid-si-e-suicidato

Il responsabile della vaccinazione anti-Covid sul personale ospedaliero presso le strutture di Cosenza e Rogliano Lucio Marrocco si è tolto la vita nella serata di ieri. 

Cosenza, il responsabile delle vaccinazioni anti-Covid si è suicidato
Filippo Monteforte/Getty Images/Archivio

Lucio Marrocco, responsabile della vaccinazione anti-Covid sul personale ospedaliero a Cosenza, si è tolto la vita nella serata di ieri, intorno alle 22, lanciandosi dal balcone dell’abitazione in cui viveva insieme alla sua famiglia. Una notizia che ha sconvolto la città calabrese e tutto il personale ospedaliero. Marrocco, che stava seguendo in prima persona le operazioni di vaccinazione di colleghi ed infermieri e operatori sanitari, era sposato con una collega, aveva 56 anni ed era direttore dell’Unità operativa complessa prevenzione e protezione ambientale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza. Proprio nei giorni scorsi, il medico aveva provveduto alla realizzazione del piano che definiva le fasi della campagna di somministrazione del trattamento anti-Covid sia nella struttura cosentina che nell’ospedale di Rogliano.

Secondo le informazioni trapelate, l’uomo soffriva di una forte depressione già da qualche tempo. Una difficile condizione di fragilità che era poi peggiorata negli ultimi, complicatissimi mesi, caratterizzati dalle difficoltà legate alla pandemia. Sarebbe questo il quadro complessivo che avrebbe poi spinto l’uomo, ieri sera, a lanciarsi dal balcone di casa sua.