GF Vip, caso Walter Zenga: villa extra lusso e 60 mila euro ai figli

gf-vip,-caso-walter-zenga:-villa-extra-lusso-e-60-mila-euro-ai-figli

Nuovi retroscena nel caso Zenga: l’assegno da 60 mila euro versato ai figli, la villa extra lusso nella Marche e tutto quello che non torna sull’abbandono dei figli da parte di Walter Zenga.  Ecco le novità della guerra in famiglia.

Walter Zenga

Nuovo colpo di scena nella telenovela di casa Zenga. Da mesi ormai non si parla d’altro del presunto abbandono da parte di Walter Zenga dei due figli avuti dal suo secondo matrimonio, Andrea e Nicolò. Andrea dopo essere entrato al GF Vip, ha più volte parlato della sua triste infanzia. Secondo il 27enne il padre avrebbe abbandonato lui e il fratello dopo il divorzio della madre. Andrea ha raccontato di non vedere il padre da 14 anni e di non aver mai avuto nessun supporto dall’allenatore. Frasi che hanno indignato l’opinione pubblica che si è scagliata contro l’ex calciatore riempiendolo di insulti sui suoi profili social. Dopo settimane di pettegolezzi, Walter Zenga ha deciso di partecipar in diretta al reality per parlare con il figlio e chiarire la situazione. Ma nonostante le buone intenzioni neanche il suo intervento in diretta tv è riuscito a placare le polemiche. Gran parte del pubblico a casa e dei coinquilini hanno infatti trovato le parole di Zenga al figlio troppo fredde e distaccate, aggravando ulteriormente la sua situazione. L’allenatore si è giustificato raccontando che la sua assenza è stata dovuta a ragioni lavorative chiarendo di aver sempre amato i suoi figli. Una storia che non ha convinto i telespettatori convinti che nonostante la lontananza non è ammissibile l’abbandono dei figli.

Walter Zenga

Tra Andrea, il fratello Nicolò e il padre Walter c’è un forte conflitto ancora tutto da chiarire ma ci sarebbe qualcosa di non detto che per la prima volta potrebbe essere a favore dell’ex giocatore. Stando ad alcune fonti, Zenga avrebbe versato ai figli nell’ultimo anno, un assegno di 60 mila euro, equamente suddivisa tra i fratelli. Un assegno incassato sia da Nicolò che da Andrea. I soldi sono stati versati dopo la richiesta al tribunale della madre Roberta Termaliche pretendeva un adeguamento Istat al loro mantenimento. Inoltre, sempre secondo alcune fonti, Walter Zenga avrebbe messo a disposizione di Andrea e Nicolò anche una villa extra lusso nelle Marche.

Sembrerebbe quindi che anche se lontano Zenga non sia mai venuto a meno dei suoi doveri economici verso i figli. Questo non giustifica o rende meno grave l’assenza del padre ma testimonia che anche se lontano si è sempre dimostrato presente al loro benessere, aspetto mai raccontato da Andrea. E voi cosa ne pensate?